Cuba, ho visto Fidel che vestiva una tuta azzurro elettrico di Lucia Baldini

03 Mar 2019 FishEye @redazione
Cuba, ho visto Fidel che vestiva una tuta azzurro elettrico di Lucia Baldini

Una selezione d’immagini di una nutrita serie di foto che illustrano il suo viaggio nell’isola caraibica nel 2013, tre anni prima della morte di Fidel. Sono foto in bianco e nero che ci trasmettono una Cuba molto lontana dai canti e dalle danze della rivoluzione, in un tempo fermo e sospeso, in attesa di un inarrestabile cambiamento. Come giustamente ricorda la bella presentazione di Matteo Codignola: “Il suo cortometraggio muto sui locali vuoti, empori senza più merce, case abbandonate sembra infatti ambientato in un futuro enigmatico, dove l’incubo che chiamavamo socialismo reale si sta trasformando in un sogno irreale, e tuttora in attesa di interpretazione. Un sogno che il Lìder, ormai da molto tempo imprigionato, per paradosso, in un’improbabile tuta azzurro elettrico, di sicuro disapprova”

Lucia Baldini è una fotografa che racconta per immagini da molti anni, il suo sguardo ha toccato palcoscenici internazionali di teatro, danza e cinema con collaborazioni importanti quali con Carla Fracci, Carlo Mazzacurati e molti altri. Nel suo percorso di fotografa ha spesso raccontato la cultura di luoghi e di genti quali l’Argentina di Buenos Aires e un viaggio trasversale attraversando tutta Italia nella costruzione del suo ampio lavoro sul tango argentino, ma anche città come Budapest rappresentata scoprendo luoghi inesplorati e silenziosi. La sua modalità narrativa è spesso quella di calarsi nel racconto immaginandosi autista di una macchina che sa percorrere il tempo in maniera non convenzionale.
Racconta un oggi che non è per forza contemporaneo ma che sa invece raccogliere in se tracce di un passato, delicatamente a volte e altre più netto, incastonato nelle pieghe del presente. Un oggi immaginato con gli occhi di chi ha vissuto un passato lontano ma ancora presente e capace di evocare a occhi e cuori più attenti all’ascolto.

Con questo pensiero in testa è partita per Cuba e ne ha attraversato una dimensione sospesa, tattile, quasi evanescente.

Mostra Fotografica di Lucia Baldini

Teatro le Spiagge . Via del Pesciolino, 26, 50145 Firenze
dal 2 marzo inaugurazione ore 19,30

www.luciabaldini.it

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi
Tweet
Condividi
Pin
+1