Chi siamo: scopri il team

OpenFrame

OpenFrame

Chi siamo openframe · ovunque fotografia. Openframe, ovunque può essere fotografia e ovunque può esserci la fotografia. Luoghi, emozioni, visioni, progetti, tutto può irrompere nella camera e rivelarsi. Se l’inquadratura è un limite, la libertà di guardare può essere totale quando ci si concentra sulle possibilità e non sul limite stesso. Il progetto, non necessario ma voluto, nasce dall’ incontro di un’idea e di persone. Openframe è uno spazio aperto dove la fotografia è presente in tutte le sue declinazioni e coniugazioni e dove tutti possono collaborare e intervenire PER PARTECIPARE http://www.openframe.it/partecipa/
Antonella Di Girolamo

Antonella Di Girolamo

Direttrice
Fotogiornalista freelance, si diploma all'Istituto di Stato per la Cinematografia e TV "Roberto Rossellini". Lavora da oltre 20 anni per l’editoria italiana e straniera, pubblicando su: L’Espresso, Famiglia Cristiana, Jesus, Focus, Astra, La Repubblica, La Stampa, IoDonna, Panorama, Terre di Mezzo, Il Venerdì, La Repubblica online… Dopo essersi occupata di reportage, still life, foto concettuali ed elaborazioni digitali, negli ultimi anni si concentra sul fotoracconto e sulla progettazione fotografica. Al suo attivo ha diverse mostre, libri e pubblicazioni. La sua mostra fotografica “Apparent Million Age” è stata esposta al FLIC, Festival Lanciano In Contemporanea e al Festival della fotografia Etica di Lodi inoltre è diventata itinerante e ha toccato le città di Roma, Firenze, Pescara, Bologna, Bergamo e altre città sono in programmazione. Il suo archivio online OpenVersus è ricco di oltre 25.000 immagini. Vive a Roma.   Insegna fotografia e continua a fotografare.
Gianfranco Pesci

Gianfranco Pesci

Vicedirettore
E se invece di accettare il lavoro di progettista, nella consulting dove poi rimasi a lungo, avessi accettato la proposta di lavoro dell’agenzia per la quale avevo fatto alcune foto durante il festival del cinema di Cannes del 1975, dove mi trovavo viceversa a fare un lavoretto per la campagna pubblicitaria del film Yuppi du di Celentano? Chissà forse la professione del fotografo …
Maria Pamini

Maria Pamini

Redattrice
La fotografia, oltre a riempire libri e giornali, album e sale di musei, è la protagonista di molte opere letterarie. Nella  rubrica Camera con Svista ospiteremo le pagine meno note a lei dedicate. Chi sono ? Ecco qualche indizio. Colore preferito: arancione. Animale preferito: quello maggiormente in pericolo di estinzione. Luogo preferito: le scogliere. Pianta preferita: gli alberi, da quelli sottili e flessuosi a quelli solidi e massicci. Piatto preferito: cappellacci con la zucca, burro e salvia. Libro preferito: l'ultimo è Il circolo Pickwick di Charles Dickens. Film preferito: l'ultimo è Il mio vicino Totoro, di Hayao Miyazaki. Difetto: l'indecisione. Pregio: l'empatia. Attività preferita: ballare. Idea di felicità: imparare qualcosa di nuovo fino all'ultimo respiro.
Giorgio Neri

Giorgio Neri

Redattore
Giorgio Neri fa: scrive cortometraggi, documentari, pieces teatrali, articoli di fondo e di confine, sta sulla cresta dell'onda pur non facendo surf; è un regista e fa lavoretti per campare - è un videomaker ma non disdegna di spazzare il pavimento di casa intromettendosi così nella politica-economica italiana - è uno sceneggiatore di fumetti horror e thriller, fantascienza e di colore giallo, ma non si ritrae dinanzi alla frequentazione assidua di mercatini dell'usato, non credendo giusto buttare soldi per libri insulsi esposti nelle librerie a prezzo non di mercato. Il basso e l'alto - il nobile e il misero - non esistono nella sua scala di valori. Proprio per questo motivo crea soltanto capolavori. qui il canale youtube scrive anche per il blog Il buio in sala  
Sal Modugno

Sal Modugno

Redattore
E' ufficialmente un grafico e illustratore, ma la sua attività è solo una copertura per celare i suoi loschi interessi fumettistici. Ha bruciato per sempre la sua credibilità e la sua laurea in Belle Arti dedicandosi alla serie L’ispettore Strabickfumetto autoprodotto in cui sfoga la sua passione per le detective stories nonché grave emorragia della sua vena di cinismo demenziale/umoristico. Ha pubblicato per i tipi di Quorum Edizioni I diari di Federico II, ironica autobiografia illustrata del celebre imperatore medievale, che lo sta sta sicuramente aspettando oltre la soglia della vita terrena per ringraziarlo con un cruento pestaggio. L’unica voce che reputa autorevole e che ascolta è quella del suo amico immaginario, Sherlock Holmes, a cui confessa tutti i suoi disagi nella penombra inquietante del suo studio, e che lo dissuade spesso dal commettere efferati omicidi. Si sta segretamente fabbricando un’identità da supercriminale e ha un’aggiornatissima lista di nemici da eliminare, molti dei quali credono di essere suoi amici. Specialmente su Facebook.
Gaia Rosini 

Gaia Rosini 

Redattrice
Sono una consulente olistica a indirizzo astrologico, diplomata alla scuola di astrologia Umanistica Eridano School di Lidia Fassio. L’astrologia umanistica, o evolutiva, è un nuovo modo di intendere l’astrologia e, a differenza di quella tradizionale, mette l’uomo al centro rendendolo artefice del suo destino e non dipendente dagli astri. In tal senso l’astrologia diventa strumento di introspezione e auto-conoscenza. Questa è l’astrologia di cui mi occupo e in cui credo. Ho due blog astramente e brezsnychi? e anche una pagina Facebook Astri & DisAstri
Mauro Cassani

Mauro Cassani

Web Developer
Classe 1978, lavora come sviluppatore web dal 2009, ha curato per intero lo sviluppo del sito openframe. Ha al suo attivo più di cento siti e applicazioni web.